Il tema eucaristico

Lutero e dopo di lui i maggiori teologi riformati avevano aspramente criticato il Sacramento dell’Eucaristia arrivando ad affermare che nel pane e nel vino consacrato non era possibile riscontrare una “reale presenza” di Cristo, ma solamente “simbolica” (Calvino). Il problema fu da subito avvertito come sostanziale in campo cattolico. Così l’undici ottobre 1551, in una data ancora lontana dalla conclusione (1564) del Concilio apertosi a Trento, veniva promulgato uno dei primi e più importanti decreti conciliari: quello sul Santissimo sacramento dell’Eucarestia. La Chiesa vi ribadiva, in aperto contrasto con le idee promulgate dai riformati, la presenza effettiva di Cristo nel pane e nel sangue eucaristici: “veramente, realmente e sostanzialmente, sotto l’apparenza di quelle cose sensibili”. In particolare si riaffermava la Transustanziazione, cioè la trasformazione del pane e del vino in corpo di Cristo attraverso la consacrazione del sacerdote.
È da questo momento che il tema delle scene eucaristiche, cioè legate al mistero dell’Eucaristia si fa sempre più presente e impellente nelle immagini devozionali promosse in ambito cattolico. Ne sono un precoce esempio le Scene eucaristiche di Livio Agresti, già in Cattedrale a Forlì (scheda C2) o l’insistenza nel mettere in relazione il calice o la particola eucaristica con le rappresentazioni del Cristo morto in croce (sempre l’Agresti nel Crocifisso, scheda) o nella Pietà.

La Comunione degli Apostoli 1506

tempera su tavola, cm 220 x 215 Forlì, Musei San Domenico Pinacoteca Civica, n. inv. 42 Provenienza: Cattedrale di Forlì

Visualizza scheda
Scene eucaristiche: la cena pasquale, la caduta della manna, il sacrificio di Melchisedec la lavanda dei piedi, l’ultima cena, la comunione degli apostoli, san Gregorio magno e la donna incredula, il miracolo di Bolsena, il miracolo dell’ostia profanata Profeti: Mosè, Elia, Davide, Salomone, Giobbe, Geremia, Isaia

affreschi staccati; ciascuno cm 162 x 160 ca. Forlì, Musei San Domenico, Pinacoteca Civica, n. inv. 239-261 Provenienza: Cattedrale di Forlì, cappella di San Bartolomeo poi dell’Eucaristia poi della Madonna del Fuoco.

Visualizza scheda
Storie eucaristiche: L’Agnello pasquale – Incontro di Abramo con Melchisedec Profanazione dell’Ostia – Cristo che comunica gli Apostoli, primo decennio del sec.XVII

Olio su rame, ciascuna cm 24 x 42 Forlì: Musei San Domenico, Pinacoteca Civica, n. inv. 90-93 Provenienza: Cattedrale di Forlì, Cappella del Santissimo Sacramento

Visualizza scheda
Crocifisso con due angeli, sesto decennio del XVI sec.

Tempera su tela, cm 250 x 142 Forlì, Musei San Domenico, Pinacoteca Civica, n. inv. 86 Provenienza: Chiesa di San Francesco, Forlì

Visualizza scheda

Newsletter

Iscriviti alla nostra newslettere per essere aggiornato sugli eventi e attività